La treccia perfetta

La treccia perfetta esiste?

La treccia lavorata all’uncinetto quella classica con le maglie alte lavorate in costa davanti secondo me ha un aspetto piuttosto grossolano e non è adatta a tutti i capi.

E’ sicuramente una questione di gusti ma perchè fermarci ad una sola soluzione? Anche con l’uncinetto possiamo spaziare e utilizzare diverse tecniche e modalità, sono molte dobbiamo solo scoprirle.

Nel mio peregrinare (la treccia insieme al brioche è uno dei miei principali crucci) ho provato alcune lavorazioni, seguendo dei pattern che ho acquistato e ho imparato diversi modi di lavorare la treccia in orizzontale. 

Mi piacciono molto le trecce lavorate in orizzontale, hanno un aspetto più pulito e la tecnica dei ferri accorciati permette differenti risultati a seconda del punto scelto, del numero delle righe e delle maglie. 

Per esaltare la trama della treccia di solito si utilizzano dei punti che sul diritto del lavoro evidenziano la “V” e cioè la mezza maglia alta o la mezza maglia alta chiusa. Questi punti funzionano molto bene con il procedere avanti e indietro dei ferri accorciati e donano rotondità alla treccia rispetto al resto del “tessuto”.

Dopo varie prove ho modificato e aggiustato alcuni passaggi che per me non funzionavano, punti deboli o semplicemente modi per me più pratici.

Vi presento quindi qui il modo che preferisco e uno schema da me disegnato. Spero che vi piaccia e che possiate trarne ispirazione.

14 risposte a “La treccia perfetta”

  1. Buongiorno Marina, grazie per il grande contributo che stai dando alla tecnica dell’uncinetto, soprattutto grazie perché condividi tutte le tue scoperte e la tua esperienza. Sei sempre molto chiara e precisa e l’entusiasmo che ci metti è coinvolgente.
    Un abbraccio
    Marta Grottesi

  2. Grazie Marina,
    Conserverò questo utilissimo schema perché la treccia che ne esce è pulitissima e fine.
    Ma hai appena aperto questo blog?

    1. Ciao Simona si lho appena aperto perché mi sono resa conto che molte cose vengono perse e dimenticate anche se scrivo appunti qua e là. Così spero che possa servire sia me come memoria storica e ovviamente anche a voi da cui poter attingere. Cercavo un modo per condividere il file…..detto fatto.
      E tu che sei una delle primissime a commentare sei preziosa 💗

  3. Grazie Marina per la condivisione…
    Sono contenta che abbia aperto un blog…proverò a lavorare la treccia perché mi piace molto….sei sempre molto chiara e pacata…grazie ancora..a presto

  4. Assolutamente da provare!
    Grazie per la generosa ed entusiastica condivisione oltre che per la pacatezza dei tuoi modi (doti rare di questi tempi)
    Guarderei per ore i tuoi video: sono chiari, utili, distensivi e, cosa non meno importante, non è il solito uncinetto

  5. Buongiorno Marina, innanzi tutto complimenti per la spiegazione attenta, tranquilla, chiarissima; per chi aveva bisogno di avvicinarsi al crochet o per chi come me aveva bisogno di un crochet diverso dal solito una ventata di aria nuova e novita’ che aiutano nel proseguimento di questo hobby … quindi grazie infinite per il tuo impegno e passione che trasmetti a tutti noi gratuitamente e con passione.
    Utilissimo il blog per poter attingere sempre alle tue considerazioni ed appunti. A presto!

    1. Buongiorno Gina che piacere averti qui tra i primissimi nel blog grazie di aver lasciato il tuo messaggio 💗. Sono solo agli inizi spero proprio che possa diventare un luogo pieno di ispirazione e bei progetti. Mi spingete sempre a fare di più 😘😘

  6. Bravissima Marina, lo sai che mi stai coinvolgendo con questi lavori all’uncinetto, e tu sei una creativa, mi piace il tuo entusiasmo e la tua passione , per me una nuova scoperta, e questa treccia è fantastica, mi sa che la sperimenteró anch’io.

    1. Ciao Mina💗 come sono felice di trovarti qui tra i primissimi nel blog. Sono felice 😃 che ti sto coinvolgendo e fammi sapere se farai la treccia ❤

  7. Hola Marina!
    Ayer se me complicó el día, pero hoy más tranquila logré, gracias al tutorial, realizar la trenza!
    Si quieres te envío una foto por E-Mail.
    Cariños, Miriam

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.